LOREM IPSUM DOLOR

Via Settevalli 320 - 06129 - Perugia | infoconsorziofrancescosways@gmail.com +39 370 1106929

10° tappa: Foligno – Assisi

10° tappa: Foligno – Assisi

cover_itinerario_foligno_assisi_escursionistica

Da piazza della Repubblica si prende via XX settembre. Attraversata la piazza San Giacomo, con la chiesa omonima dedicata al santo protettore dei pellegrini, si prosegue per oltrepassare il ponte sul fi ume Topino. Usciti dalla cerchia delle mura medievali, si cammina lungo via Firenze, fino alla rotatoria, che ha una chiesetta al centro, e si continua dritto sulla stessa via.

Inizia un tratto con intenso traffico veicolare. All’altezza del segnale della Via di Francesco, si gira a destra su via Spineto (km 2,25), in corrispondenza dell’insegna rossa di una concessionaria d’auto. Superato il passaggio a livello e il sottopassaggio della SS Flaminia, in località Ponte della Chiona (km 2,8), il cammino si inoltra nel silenzio della campagna.

Al camping (km 4,25), si gira a sinistra e in meno di 2 km si entra a Spello, attraversando la monumentale Porta Consolare (km 6). Si sale lungo via Consolare e poi su via Cavour per raggiungere piazza Garibaldi (km 6,5).

La cittadina merita una sosta, per la ricchezza delle sue opere d’arte. Si sale su via Garibaldi, poi a destra su via Giulia fino a raggiungere piazza Gramsci e, prendendo a sinistra piazza Vallegloria, con il bellissimo monastero delle Clarisse. Si esce dalla città attraverso Porta Montanara (km 7,2) proseguendo su via Poeta. Al bivio si tralascia via Bulgarella e si prosegue dritto in salita fino al bivio successivo (km 7,6). Giunti dinanzi a una croce, si gira a sinistra, tralasciando via Fontemonte.
Superata un’edicola, dopo pochi metri al bivio successivo (km 9) si gira a destra su via degli Ulivi. Questo tratto è molto piacevole con bei panorami sulla Valle di Assisi. Alternando tratti su strada asfaltata e su sterrata si giunge alla Maestà di Mascicone (km 9,6), un’edicola ricca di ex-voto, dove si trova una fontanella.

Senza mai deviare dalla via degli Ulivi, superate due edicole si giunge al bivio con via Renaro, che si imbocca voltando a destra in salita. Si sale per circa 700 m e giunti su una curva, si gira a sinistra su strada vicinale in salita, lasciando la strada asfaltata.

Questa è l’unica salita della tappa; superato un gruppo di case, si ritorna sulla strada asfaltata, dove si volta a destra 90° su via Gabbiano, dopo una breve salita si gira a sinistra su via Fonte l’Abate (km 12,5). Si cammina sul confine tra la natura intatta dei boschi del Monte Subasio, sulla destra, e il paesaggio di olivi disegnato dall’uomo, sulla sinistra.

In distanz si intravedono i campanili di Assisi. Si ritorna su asfalto; superata una fontanella, al bivio, con un’edicola, si prosegue dritto su via Borghettaccio (km 15,2); usciti su di una curva si procede dritto su via Fosso delle Carceri e via San Benedetto e poi su via Madonna dell’Olivo. Superato il Belvedere del Buon Ladrone (km 16,6) si entra nell’area urbana di Assisi, facendo attenzione al traffico.

Dopo una ripida discesa, giunti alla rotatoria si prende in salita, si prosegue su via Properzio per giungere presso la Porta Nuova (km 18,4), all’ingresso della città di Assisi.

Da qui il percorso si snoda lungo le vie medievali, prima su via Borgo Aretino per raggiungere la Basilica di Santa Chiara (km 18,8). Si continua quindi su corso Mazzini, poi in piazza del Comune con il Tempio della Minerva. Si prosegue infine su via Portica, via Fortini, via del Seminario e, quindi, su via San Francesco, per raggiungere la meta del cammino: la Tomba di San Francesco presso la Basilica Inferiore di San Francesco (km 20).

Contatti:
IAT del Folignate-Nocera Umbra
Corso Cavour, 126 – 06034 Foligno
Telefono: 0742354459 – 0742354165 – 0742350493 | Fax: 0742340545 | info@iat.foligno.pg.it