LOREM IPSUM DOLOR

Via Settevalli 320 - 06129 - Perugia | infoconsorziofrancescosways@gmail.com +39 370 1106929

Bosco di San Francesco

Bosco di San Francesco

bosco

Selva incantata custode di un passato millenario, luogo mistico dove la parola di San Francesco prende vita ogni giorno, paesaggio meraviglioso capace di sedurre lo sguardo e l’anima. Attraversare il Bosco di San Francesco, ad Assisi, è un’esperienza unica, un cammino interiore nella natura, nella storia e nel sacro, alla scoperta di quel messaggio di perfetta armonia tra Uomo e Creato che San Francesco insegnò al mondo a partire da questi luoghi.
Il viaggio nell’altra metà di Assisi inizia dalla porta nel piazzale antistante la splendida Basilica. Qui terreni boschivi, campi coltivati, radure, oliveti, colline e pianure disegnano il paesaggio dove l’uomo ha lasciato con discrezione il segno del proprio passaggio: la chiesa di Santa Croce, i resti di un ospedale e di un monastero, un ponte, un mulino e un’antica torre-opificio dalla quale è possibile ammirare il “Terzo Paradiso”, la straordinaria opera di Land Art del Maestro Michelangelo Pistoletto, realizzata appositamente per il Bosco.
Aperto al pubblico nel novembre 2011 dopo un lungo e complesso restauro conservativo e paesaggistico, il Bosco di San Francesco, Bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano, è oggi un luogo da vivere, grazie al ricco calendario di eventi proposto ai visitatori.

Fonte: “La via di Francesco” – Edizioni San Paolo S.r.l.

 

Comune: Assisi (Perugia) | Indirizzo:
Contatti