LOREM IPSUM DOLOR

Via Settevalli 320 - 06129 - Perugia | infoconsorziofrancescosways@gmail.com +39 370 1106929

Pieve de’ Saddi

Pieve de’ Saddi

saddi

Si tratta di un’importante testimonianza della diffusione del cristianesimo nel territorio. Durante le persecuzioni cristiane operate da Diocleziano, Crescenziano, un legionario romano, venne decapitato e sepolto nel luogo ove oggi sorge la Pieve de’ Saddi, edificata nel V secolo sulle vestigia di un tempio romano per conservare la salma del martire.
All’interno della chiesa, a tre navate, un bassorilievo dell’VIII secolo raffigura il santo nell’atto di uccidere il drago, che terrorizzava gli abitanti di Città di Castello. Una costola del drago (forse una zanna di mammuth) si trova ora all’interno del Museo Diocesano di Città di Castello.

Orari: La Pieve è aperta da Pasqua al 30 agosto, tutti i giorni dalle ore 15.00 alle ore 19.00.
Per info contattare il museo diocesano di Città di Castello, tel 075.8554705.

Fonte: “La via di Francesco” – Edizioni San Paolo S.r.l.

 

Comune: pietralunga | Indirizzo:
Contatti