LOREM IPSUM DOLOR

Via Settevalli 320 - 06129 - Perugia | infoconsorziofrancescosways@gmail.com +39 370 1106929

5° tappa: Arrone – Ceselli

5° tappa: Arrone – Ceselli

cover_itinerario_arrone_ceselli

Si parte dalla collegiata di Santa Maria Assunta e si prosegue su via Roma, lasciando la farmacia sulla destra. Dopo meno di 100 m, superato il cinema/teatro Valnerina, si scende sulle scalette a destra. Si costeggia un edificio di colore giallo e si cammina tenendosi sulla destra, seguendo gli abbondanti segnali in vernice giallo-blu.

Si risale lungo la stretta Valle del fiume Nera, passando di lato alle rocce affioranti dei monti che digradano a valle. Si procede in falsopiano e, raggiunta una biforcazione, si prende a sinistra su una strada sterrata, dirigendosi verso un casale di campagna. In distanza si vede Ferentillo con i suoi due castelli, Precetto e Matterella, che si fronteggiano dai Monti Sant’Angelo e Gabbio.

Il paesaggio è di rara bellezza: le aspre vette delle montagne fanno da corona, cingendola su tutti i lati, alla fertile valle di campi coltivati. Giunti a Ferentillo (km 4,85) si prosegue in leggera salita verso il borgo di Precetto (km 5,4). Giunti sulla piazzetta del paese, ultima tappa utile per fare rifornimento di cibo, si prende a sinistra e si prosegue su via della Circonvallazione. All’altezza di un negozio di fiori, si gira a destra per giungere in largo Giovanbattista Cybo (Papa Innocenzo VIII). Lasciata la chiesa sulla destra, si supera un’edicola dedicata a Nostra Signora della Fonte.

Si riprende il cammino: il rumore della strada si allontana, e il silenzio è interrotto solo dal sottofondo sonoro dello scorrere delle acque. Si affronta una leggera salita (km 6,9) e poi si procede in piano tra i campi e le pendici dei monti. Se si fa attenzione, sulla costa del monte, dall’altro lato del fiume, si nota l’Abbazia di San Pietro in Valle con il suo imponente campanile.

Dopo un leggero saliscendi si giunge a Colleponte (km 10), che insieme a Macenano, al di là della SS 209 Valnerina, apparteneva al castello di “Capo la Terra”. Attraversato il piccolo abitato, tenendo il fiume alla propria sinistra, si supera un ponticello e si gira prima a destra e poi subito a sinistra. Il cammino prosegue su strada sterrata comoda, intervallata in brevi tratti da asfalto. Superata un’edicola (km 12,3), si cammina ancora per 1 km; in breve si intravede a distanza Ceselli, adagiato al di là del fiume su una dolce collina.

Giunti a Osteria di Ceselli (km 14,3), si volta a sinistra per attraversare prima il ponte sul Nera e poi la SS 209 Valnerina, facendo attenzione ai veicoli in transito a velocità sostenuta. Ceselli è in cima alla collina: per raggiungerla si gira a sinistra per proseguire lungo la SS 209 e poi si volta a destra in salita (km 15).

Contatti:
IAT di Terni
Via Cassian Bon, 2-4 – 05100 Terni
Telefono: 0744423047  | Fax: 0744427259 | info@iat.terni.it