LOREM IPSUM DOLOR

Via Settevalli 320 - 06129 - Perugia | infoconsorziofrancescosways@gmail.com +39 370 1106929

Cassero di Porta S. Angelo

Cassero di Porta S. Angelo

Cassero s. angelo

Come il borgo esso prende il nome dall’antichissima chiesa paleocristiana dedicata a S. Michele Arcangelo. E’ la più grande delle porte medievali, fortificata da Ambrogio Maitani nel 1326, aperta nella cinta muraria del XIV secolo. Esternamente presenta tre livelli, corrispondenti a tre fasi costruttive, contraddistinte ciascuna da tre impieghi di materiali edili; il primo livello è in pietra arenaria, come le coeve mura. La sopraelevazione del secondo livello è in pietra calcarea, probabilmente degli anni 70 del XIV secolo; fu voluta dal legato pontificio Gérard du Puy, detto Abbate di Monmaggiore , che per la posizione strategica del luogo, aveva creato un collegamento con la fortezza di Porta Sole e la Porta di S. Antonio . Il terzo livello in laterizio (1416-24) è opera dell’architetto Fioravante Fioravanti, per ordine del Signore di Perugia Braccio Fortebracci . La definitiva trasformazione in cassero, munito di botole e feritoie e di porta Caditoia, è del 1479 . All’interno è un’esposizione di strumenti musicali antichi. Dal tetto/terrazza della torre si ammira uno splendido panorama sulla città e sul territorio circostante .

 

Comune: Perugia | Indirizzo: Corso Giuseppe Garibaldi, 246 - 06123 Perugia
Contatti

Ingresso: gratuito martedì-mercoledì-giovedì 9.30-12.30 ; venerdì-sabato-domenica su prenotazione con contributo libero.

oggetto gestore : Ass. Arte e Musica nelle terre del Perugino

Telefono: +039 329 6396295 – +039 328 9638830

email: artemusicadelperugino@gmail.com – dan.bernardini@gmail.com

sito: www.artemusicadelperugino.com