LOREM IPSUM DOLOR

Via Settevalli 320 - 06129 - Perugia | infoconsorziofrancescosways@gmail.com +39 370 1106929

Castello di Magrano

Castello di Magrano

La residenza d’epoca Il Castello di Magrano è circondato da un’ampia ansa del fiume Chiascio, nel territorio di Gubbio, in Umbria, su di un promontorio la cui visuale spazia fino al Monte Cucco. Il Castello è immerso in un paesaggio incontaminato fatto di boschi, prati e acque. La storia di Magrano risale al Medioevo, quando costituì il fulcro della difesa del Comune di Gubbio contro Perugia.

Nel 1391 Melchiorre Montaiti, signore di Magrano, osò ribellarsi al conte Antonio da Montefeltro, signore di Urbino e di Gubbio: Magrano allora subì una dura rappresaglia con la distruzione del suo molino (poi ricostruito e tuttora esistente) ma i fanti dei Montefeltro non riuscirono ad espugnare il Castello. Nel 1431 Magrano passò sotto la giurisdizione dei duchi di Montefeltro. Federico da Montefeltrone fece la sua residenza di caccia prediletta. Si narra che il Duca si lanciasse nella caccia ai daini e ai cinghiali che tuttora popolano la proprietà. Ogni battuta si concludeva con un lauto banchetto in cui si apprezzavano i frutti più preziosi di questa terra e in particolare, il tartufo.

È in questo incanto della natura, in questo luogo così ricco di tradizioni e di storia, che potrete passare piacevolissime giornate di relax e divertimento, non lontano da affascinanti città d’arte quali Gubbio, Gualdo Tadino, Nocera Umbra, Perugia e Assisi oltre che dal parco del Monte Cucco con i suoi sport estivi (trekking e volo delta) e invernali (sci di fondo).