LOREM IPSUM DOLOR

Via Settevalli 320 - 06129 - Perugia | infoconsorziofrancescosways@gmail.com +39 370 1106929

Orte – Gallese

Orte – Gallese

Da Orte a Gallese (km. 14,5)
(km 20,5 passando per Vasanello)

Fondo: misto, in massima parte sterrato
Tempo di percorrenza: 4/5 ore
Difficoltà: facile

Dalla piazza del duomo (65) procedere lungo il belvedere (con vista sul Tevere e autostrada del Sole) verso la rocca (ora distrutta). Se il Tevere non porta la piena, si possono vedere dall’alto i resti dell’antico ponte della Via Amerina detto Pontaccio o Ponte di Augusto. Si scende lungo gli archi dell’acquedotto medievale che portava l’acqua alla fontana pubblica della piazza, si attraversa la provinciale Orte-Viterbo e si imbocca una scaletta accanto alla fontana che porta sulla via asfaltata che va verso Vasanello, evitando così di passare per l’incrocio con semaforo.
Si può arrivare a Vasanello (73) percorrendo la provinciale e poi prendere accanto all’ufficio postale la strada secondaria che porta a Castel Bagnolo (che tutti vi sapranno indicare) in circa 4 km; oppure andare a Castel Bagnolo senza passare per Vasanello. Ovvero ad Orte, fatte poche centinaia di metri dalla scala posta accanto alla fonte, da cui siamo saliti alla provinciale per Vasanello sulla quale si esce nei pressi di una antica pietra miliare (66) andando verso sinistra si giunge al cavalcavia sul quale passa la superstrada per Viterbo. Oltrepassato il ponte/cavalcavia, alla curva successiva si prende per la strada a sinistra che indica l’azienda agricola Castel Bagnolo (o bagnolese); si segue sempre quell’indicazione fino a giungere appunto a Castel Bagnolo, dove è possibile sostare nella cappella dedicata alla Madonna di Loreto chiedendo eventualmente la chiave ai residenti (67).
Da Castel Bagnolo si prosegue per Gallese per la strada imbrecciata fino ad incontrare il bel monumento a San Famiano opera dello scultore rumeno Camillian Demetrescu, benedetta da Giovanni Paolo II (68). Dopo una sosta doverosa nei pressi della statua del grande Santo pellegrino del sec. XII (il santo pellegrino della via Amerina) che riposa a Gallese, si prosegue prendendo la strada a dx. Giunti alla provinciale, in loc. Valli (69), si gira di nuovo verso dx direzione Gallese che dista solo poco più di un km.
Doverosa a Gallese la visita alla tomba di San Famiano (70); rivolgersi al parroco don Remo o a qualche membro della omonima Confraternita. Quindi dirigersi verso il rifugio di San Famiano realizzato nel palazzo vescovile adiacente la vecchia cattedrale di S. Maria Assunta (71).
N.B.- è possibile percorrere una terza via per Vasanello attraverso l’area archeologica di Palazzolo: ad Orte dalla antica pietra miliare (66) si prende a destra in salita per il quartiere le Grazie che si attraversa e si prosegue per la strada imbrecciata per circa 2 km fino a giungere al cavalcavia sulla superstrada per Viterbo, si gira a destra per ritornare sulla parallela provinciale e si va in salita verso Viterbo. Superato lo svincolo della superstrada e fatte poche centinaia di metri si volta a sinistra verso l’area archeologica di Palazzolo (72), superando di nuovo la superstrada. Le indicazioni stradali e le frecce rosse vi guideranno fino a Vasanello (73), dove nei pressi dell’ufficio postale potete prendere la strada secondaria per Castel Bagnolo che tutti vi sapranno indicare (distanza tra Orte e Vasanello circa 9 km e tra Vasanello-Castel Bagnolo km. 4). Oltre alla zona archeologica di Palazzolo (antico abitato falisco rupestre) a Vasanello notevoli la chiesa dedicata a S. M. Assunta (sec. X), San Salvatore (sec. XI), Castello Orsini (sec. XII) e la cappella di San Lanno martire con affreschi di Piermatteo d’Amelia (sec. XV).

Da Gallese/Vasanello a Orte

Dalla basilica di San Famiano (70) prendere verso Gallese Scalo sulla provinciale per circa 1 km. Fino a giungere a località Valli (69), prendere poi a sinistra in salita per la strada consortile. All’incrocio dove si trova il bel monumento (stele) a san Famiano di Camillian Demetrescu (68) voltare a sinistra, attraversare le barriere del consorzio, la vecchia ferrovia dismessa fino a giungere a Castel Bagnolo (67). Qui potete fare una piccola sosta all’agriturismo di Giancarlo Vitali. Potete anche chiedere di farvi aprire la chiesa dedicata alla Madonna di Loreto.
A Castel Bagnolo si sceglie:
a) verso Orte (diretta) Si prosegue per circa 2,5 km fino a giungere ad un bivio(il terzo a destra) che indica loc. Piagge Alte. Si comincia a scendere e si prosegue, attraversando un’area attrezzata fino ad immettersi sulla provinciale Vasanello Orte, nei pressi del cavalcavia della superstrada; si prosegue a destra verso Orte e circa un centinaio di metri dopo il bivio per le Grazie (66), si può prendere a destra una scorciatoia in discesa che fa risparmiare almeno 200 metri di strada asfaltata ed evitare il semaforo. Scendendo vi ritroverete sull’altra provinciale Orte Viterbo che attraverserete per salire verso il centro storico di Orte passando per il parcheggio accanto al Consorzio agrario. Si sale lungo gli archi dell’acquedotto medievale che portava l’acqua in piazza ed in cima si prosegue lungo il belvedere (con vista sul Tevere e autostrada del Sole). Se il fiume non porta la piena si possono vedere i resti del ponte romano sul quale la via Amerina attraversava il fiume. Si giunge subito in piazza santa Maria, la principale di Orte (65).
b) verso Orte passando per Vasanello (da Castel Bagnolo) Si prende per il cosiddetto “ponte Romano” che tutti a Castel Bagnolo vi sapranno indicare (circa 200 metri dalla chiesa verso Ovest) e da li si prosegue percorrendo una stradina imbrecciata per circa 4 km fino a Vasanello (73). Da Vasanello ad Orte si può fare o la provinciale asfaltata (km 8) o la variante che attraversa l’area archeologica di Palazzolo (72) e si congiunge con la provinciale Viterbo Orte poco sopra allo svincolo della Superstrada Orte-Viterbo-Civitavecchia, da dove (subito dopo lo svincolo a destra) si può arrivare ad Orte passando per la strada secondaria che attraversa il quartiere Le Grazie, parallela comunque alla medesima provinciale Viterbo-Orte.
In definitiva se si sceglie di passare per Vasanello i km. totali Gallese —Orte sono circa 20. Se invece da Bagnolo si va diretti ad Orte la distanza totale è poco più di 14 km.